Il Presepe di Albisola, situato nella chiesa di S. Matteo (Luceto) ha un’area di 130 metri quadrati e riproduce fedelmente il paesaggio di Albisola Superiore agli inizi del secolo, in base al ricordo degli anziani del Paese ed alle cartoline d’epoca.

Tutte le abitazioni sono riportate in scala 1:50 e sono state realizzate utilizzando compensato, sabbia, cemento e ardesia.

Di particolare pregio la Villa Gavotti, la chiesa di S. Nicolò e la chiesetta di S. Pietro.

In esso vengono rappresentati, con personaggi in movimento, mestieri e arti Liguri, le attività dei contadini, vasai, boscaioli, pescatori, fabbri ecc.

Le statuine sono, ad oggi, circa 550, realizzate da riconosciuti figurinai d’Albisola: Gemma Nicolini, Basso Malfatto, Maria e Renato Piccone.

Nel presepe non può mancare, certo,  il mare e le colline da dove scende la neve, la notte segue il giorno e con l’imbrunire i lampioni delle strade si accendono, le case si illuminano e nella notte le stelle fanno capolino.

Si possono acquistare statuine o prenotarle secondo le proprie esigenze, realizzate a mano dai figurinai di Albisola.

Inoltre è possibile prenotare l’apertura del presepe anche durante l’anno.

Dove e quando

II Presepe Meccanico di Luceto si trova in località Luceto nella Chiesa di S. Matteo, a circa 200 mt dal nuovo ponte “Sandro Pertini; ad Albisola Superiore.

E’ aperto al pubblico dall’8 dicembre alla penultima domenica di gennaio dalle ore 15,00 alle ore 18,30 e nei festivi anche dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

Post correlati