Ideale per i mesi primaverili, e facilmente abbinabile alla gita al Santuario di Montallegro, questa passeggiata è davvero adatta a tutti.

La sua brevità e il basso dislivello la rendono percorribile e gradevole a grandi e piccini, anche se occorre fare attenzione per qualche breve tratto esposto a valle.

Da dove si parte

Il Santuario di Montallegro si raggiunge facilmente da Rapallo o in auto (attenzione: la strada presenta numerose curve) o attraverso la famosa Funivia (vedere il box informativo a fianco).
Usando la funivia, che si trova a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria, questa gita può essere fatta anche raggiungendo Rapallo in treno.
La funivia inoltre, che copre in pochi minuti, con un tracciato di 2350 metri ed un dislivello di 600, il percorso, susciterà sicuramente l’interesse e l’entusiasmo dei vostri bambini.

Il punto di partenza

Il punto di partenza si trova esattamente a sinistra del  Santuario ed è ben contrassegnato da un cartello.

Si chiama Sentiero Chighizola.

Il segnavia è un rombo rosso.

Si parte!

La prima parte del percorso, in lieve ascesa, è caratterizzato da una pavimentazione in pietra ancora visibile. Il fatto di vederla vi darà la sicurezza di essere sempre sul sentiero giusto, anche se c’è da dire che non ci sono praticamente bivii in cui è possibile sbagliare.

Alcuni tratti sono però sprovvisti di protezione a valle, perciò occorre fare attenzione ai bambini.

Proprio da questi tratti, ovviamente, godrete, se la giornata lo consente, di una meravigliosa vista del Golfo del Tigullio.

La Funivia

Informazioni utili sulla funivia

La stazione di partenza dista poche centinaia di metri dalla Stazione Ferroviaria di Rapallo, ragion per cui questa gita è adatta anche ad essere fatta in treno.

Stazione di partenza
Rapallo (GE) – Piazza Solari, 2 – Tel. 0185 52341 – 0185 239017
e_mail: [email protected] 
Parcheggio gratuito riservato ai clienti

Orari di apertura

La funivia Rapallo-Montallegro resta aperta
tutti i giorni
dalle 9.00 alle 12 dalle 14.00 alle 18 (orario estivo)
Prezzi Corsa semplice
Euro 5,50
Corsa andata/ritorno
Euro 8,00

  • Per informazioni sul Santuario, questo è il sito ufficiale.
  • Per chi intende usufruire della funivia, ecco tutte le informazioni utili in questa pagina.

Siamo già arrivati?

Scorci lungo il percorso

Il sentiero è tutto “in costa“, vale a dire che accompagna, poco sotto la linea di cresta, il fianco di un crinale.

E’ quindi in gran parte pianeggiante e questo lo rende adatto anche ai più pigri.

Verso la fine troverete un prato in cui è possibile bivaccare (non giocare a pallone, ahimè, perché è in discesa).

Si giunge infine al Passo della Crocetta, facendo attenzione alle macchine che transitano sulla provinciale, perché il tornante è provo di visibilità.

Avrete percorso 2,5 km, con un dislivello di 65 metri (!)

Da lì si può poi intraprendere l’ascesa al Rifugio Margherita. Il nostro consiglio è quello di tornare indietro seguendo lo stesso percorso.

Nella stazione della funivia troverete uno snack bar molto fornito, con un dehor in cui sarà possibile pranzare o fare merenda.

L’arrivo, al Passo della Crocetta

Distanza complessiva: 2,5 km
Dislivello: 65 metri

Ideale per bambini dai 5 anni in su.

Nello zaino, non dimenticare:

  • macchina fotografica
  • k-way
  • scarpe antiscivolo
  • scorta d’acqua (c’è una fontanella alla partenza).

 

ATTENZIONE: le informazioni presenti in questo articolo possono non essere aggiornate, per cambiamenti dovuti a clima, manutenzione del territorio, eventi naturali, danni causati dall’uomo. Se volete segnalarci difformità con quanto scritto, vi invitiamo a farlo scrivendo a [email protected] – Contribuirete così ad un sito sempre più aggiornato ed attendibile. Grazie!

Guarda la nostra Gallery

Guarda il nostro video!

Guarda il percorso su Strava!

Annunci

Post correlati