Grotte di Toirano

Mappa del percorso

Le Grotte di Toirano sono un complesso di 4 Grotte principali (Grotta della Bàsura, Grotta del Colombo, Grotta Santa Lucia Inferiore e Superiore).

La più spettacolare è sicuramente la Grotta della Bàsura.

Un po’ di storia

Nella Grotta della Bàsura, nella quale, nel 1950 venne scoperta una bellissima serie di sale interne, trovò rifugio per millenni l’orso delle caverne (Ursus spelaeus), che vi si recava per trascorrervi il letargo; la sua presenza è attestata da un gran numero di resti ossei, da impronte di zampe sul suolo e dalle tracce di unghiate sulle pareti.

Non solo: l’uomo preistorico, circa 12.000-12.500 anni fa, ha lasciato qui testimonianze importanti: si tratta di impronte di piedi, mani e ginocchia e, nella “Sala dei misteri”, di numerose palline d’argilla attaccate alla parete contro la quale furono scagliate, probabilmente con significato rituale. Si tratta, probabilmente di tracce riferibili a uomini del Paleolitico superiore, cacciatori-raccoglitori che frequentavano la regione e utilizzavano questa grotta non come abitazione ma probabilmente per scopi rituali.

La visita

Tutto ciò, e numerose altre informazioni, vi verrà adeguatamente spiegato nella visita guidata che un giorno farete. Scoprirete, nell’ordine:

  • La Sala Morelli: dove è esposto uno scheletro di Ursus Spelaeus parzialmente ricostruito
  • Il Salotto: bellissima area con formazioni calcaree millenarie, molto particolari
  • Il Corridoio delle Impronte: dove troverete le impronte di piedi, mani e ginocchia lasciate nell’argilla in questo corridoio da uomini preistorici che frequentavano la grotta per compiere riti magici, miste a quelle di orsi delle caverne, sono state lasciate
  • Il Laghetto: sede di un antico lago sotterraneo. Nelle acque delle grotte vive un piccolo crostaceo del genere Nyphargus che non raggiunge il centimetro di lunghezza, depigmentato e cieco a causa della sua evoluzione “cavernicola
  • Il Cimitero degli Orsi: un esteso deposito di ossi di Ursus spelaeus, risalenti a 27.000 – 24.000 anni fa.
  • La Sala dei Misteri: – attualmente chiusa – contiene numerose testimonianze di interesse archeologico: impronte di uomini preistorici ed orsi delle caverne, tracce carboniose delle loro fiaccole e palline di argilla rimaste attaccate alla parete contro cui furono scagliate, forse in un rito di iniziazione
  • L’Antro di Cibele: quando fu scoperta era sott’acqua, ed è unica al mondo per le sue concrezioni mammellonari.
  • Il Tunnel di collegamento: collega la Grotta della Bàsura alla Grotta di Santa Lucia Inferiore, sotto ben 150 metri di roccia.
  • I Cristalli: dove osserverete bellissimi fiori di calcite e formazioni di aragonite.
  • Il Pantheon: dove si trova una stalagmite ricoperta di cristalli di aragonite definita per la sua bellezza la “perla” della grotta.
  • La Sala dei Livelli: contrassegnata da “cornicioni” calcarei, testimonianza della presenza di un antico lago sotterraneo
  • Il Tanone: è la parte finale della grotta, priva di concrezioni, conosciuta da sempre. Nel 1944 fu rifugio antiaereo per la popolazione di Toirano, oggi viene utilizzata per manifestazioni ed eventi culturali quali concerti e balletti.

Come arrivare:

In auto: occorre uscire al casello di Borghetto Santo Spirito dell’autostrada A10 Genova – Ventimiglia, quindi imboccare la strada provinciale per Toirano (3 km). Se si proviene dalla Via Aurelia, bivio a Borghetto S. Spirito, direzione Toirano, km 4.

Consigli e informazioni utili

  • Ideale per bambini dagli 8 anni in su.
  • Si consiglia l’uso di scarpe antiscivolo
  • Per altre informazioni, potete visitare il sito ufficiale
  • Orario di apertura:  TUTTI I GIORNI CON IL SEGUENTE ORARIO:  9,30 – 12,30 <> 14,00 – 17,00
  • Durata della visita 70 minuti
  • TARIFFE D’INGRESSO: intero: € 12,00, BAMBINI (da 5 a 14 anni) E SCUOLE:  € 6,00 (Aprile-Settembre € 7,00)
    Riduzione famiglie con oltre un figlio tra 5 e 14 anni:  € 5,00 ogni bambino
  • Il biglietto delle Grotte consente la visita gratuita del Museo Etnografico di Toirano
  • Con il biglietto delle Grotte si ottiene inoltre uno sconto sull’ingresso di tutte le Grotte Italiane e del Museo Archeologico di Finale Ligure
  • Le Grotte sono accessibili alle persone di ogni età ma la natura del percorso non è adatta ai portatori di disabilità motoria.
  • Lunghezza percorso mt. 1.300 – Temperatura 16°C.
  • Ti possono interessare, anche: la Grotta di Borgio Verezzi,  la Grotta di Bossea e la Grotta del Vento.

Nello zaino, non dimenticare!

  • Scarpe antiscivolo
  • K-way o abbigliamento adeguato per la temperatura in grotta (16° C)
  • Macchina fotografica

Le Grotte di Toirano

Strada Provinciale 1, 57, 17055 Toirano SV, Italy