Da Deiva Marina (SP) a Framura (SP), con picnic panoramico e bagno finale. Una “Monti&Mare” per piccoli camminatori.

Da dove si parte

Da Deiva a Framura

Il ponte da attraversare

Potete raggiungere Deiva Marina (SP), cittadina pulita e ordinata, posta alla foce di un torrente e dotata di numerosi campeggi, sia in auto, uscendo all’omonimo casello dell’autostrada A12 Genova-Rosignano, sia in treno.

Quest’ultima scelta vi consentirà, oltre che risparmiare il prezzo del posteggio (ve ne sono solo a pagamento e dovete prevedere una sosta di almeno 4 ore) di rientrare poi direttamente in treno, da Framura, alla vostra stazione di partenza (per Genova, va previsto il cambio a Sestri Levante, normalmente).

Usciti dalla stazione, individuerete facilmente l’ultimo ponte e lo attraverserete. Risalirete verso monte per circa 100 metri fino a incrociare a destra una strada contrassegnata dal cartello indicatore “Parco Vacanze Campeggio Framura” (siamo già nel Comune di Framura).

Seguendo la strada asfaltata, poco oltre, prima di un grande posteggio recintato, troverete facilmente l’attacco del sentiero.

Si parte!

Si inizia subito a percorrere in salita il sentiero, scavato dalle acque, (consigliabili i bastonicini) che si inerpica in un bellissimo bosco di corbezzoli prima e di castagni poi,  fino ad arrivare in prossimità di Casa Serro.

La salita è abbastanza ripida ma la buona notizia è che, dopo circa 20 -30 minuti di ascesa, la salita è finita.

Al cartello, si prende a destira

Al cartello indicante Bonassola, infatti, imboccherete il sentiero a destra, che in breve diventa una mulattiera sterrata e che procede costeggiando dall’alto il mare.

In questo tratto si può ammirare uno stupendo panorama che spazia dal monte di Portofino fino al golfo di Levanto.

E’ l’ora del picnic

Giunti u un piccolo spiazzo, prenderete poi una breve variante che vi condurrà, in poche centinaia  di metri, a Punta degli Apicchi (m 250 s.l.m.) da dove godrete di un panorama incredibile e dove potrete fare un bel picnic nell’area attrezzata con tavoli e panche.

L’area picnic

Tornerete quindi sui vostri passi e planerete, sempre su questa larga carrabile sterrata, con numerose panchine poste in posizioni panoramiche, dopo circa 40 minuti di cammino,  verso l’abitato di Framura, caratterizzato dalle sue successive frazioni – Setta, Ravecca e Anzo – che attraverserete prima di scendere verso il mare.

La Via Del Mare

La bellissima Via del Mare

Dopo avere goduto dei bellissimi scorci che Framura vi regalerà, ed esservi finalmente rinfrescati nelle fontane di acqua fresca che si trovano nelle due piccole piazze, (c’è anche un piccolo parco giochi, prima della scalinata che vi condurrà alla stazione), scenderete, appunto, verso la stazione e, per un bagno in una spiaggia davvero unica, imboccherete la Via del Mare, che inizia oltre i binari della stazione ferroviaria (raggiungibile dal sottopassaggio).

A quel punto, un bel bagno nello splendido mare di Framura. non ve lo leverà nessuno, se la stagione è quella giusta.

Potete tornare poi alla vostra base di partenza, prendendo il treno alla poco distante stazione.

Nello zaino, non dimenticare

  • Scorta di acqua (disponibili fontanelle a Framura)
  • Abbigliamento da trekking (consigliati i bastoncini)
  • Telo mare per bagno (in stagione)
  • Occhiali da sole e macchina fotografica

Informazioni utili

Percorso di andata:
Deiva Marina 10 m–Casa Serro 294 m-Setta 152 m–Anzo 76m-Framura 15 m
Dislivello: + 290 m; – 290 m
Tempo di percorrenza: 2,00/2,30 ore
Difficoltà: E facile

ATTENZIONE: le informazioni presenti in questo articolo possono non essere aggiornate, per cambiamenti dovuti a clima, manutenzione del territorio, eventi naturali, danni causati dall’uomo. Se volete segnalarci difformità con quanto scritto, vi invitiamo a farlo scrivendo a [email protected] – Contribuirete così ad un sito sempre più aggiornato ed attendibile. Grazie!

Guarda la nostra Gallery

Post correlati