Da dove si parte

Ricerca di fossili al Righi

L’Ostaia de’ Baracche

Il nostro percorso parte sulle alture di Genova, in località Righi, dove potrete lasciare l’auto in prossimità della sterrata che porta all’Ostaia de’ Baracche. Raggiungerete a piedi (circa 20 minuti) l’Ostaia. Da lì, proseguite il sentiero a mezza costa. Ogni tanto, troverete dei pannelli informativi che vi confermeranno di essere sulla strada giusta.

Descrizione

Questo percorso è stato scelto per valorizzare la Via del Sale, utilizzata da generazioni per collegare le zone collocate nelle immediate vicinanze della città con le località appenniniche e della pianura Padana.

Sentiero delle farfalle al Righi

I pannelli informativi lungo il percorso

Lungo il tracciato vengono prese in considerazione le 14 specie di farfalle che si possono incontrare più facilmente durante un’escursione nel Parco, e a tale scopo appositi tabelloni mostrano le foto degli esemplari e le loro principali caratteristiche, tra cui: dimensioni, periodo di volo, piante alimentari e curiosità varie.

Con un po’ di fortuna, è anche possibile fare delle ottime fotografie, cercando di immortalarle nel momento in cui si posano su qualche fiore.

I vostri bambini apprezzeranno sicuramente questo spettacolo e sarà, per loro, un’occasione di imparare all’aria aperta. Ma camminare mette appetito, si sa, perciò, niente di meglio che ristorarsi a ottimi prezzi presso l’Ostaia de Baracche , oppure assaggiare i deliziosi panini dell’ostaia du Richetto ubicata presso l’archivolto del Forte Castellaccio.

Sentiero delle farfalle al Righi

Con un po’ di fortuna…

Informazioni utili

  • Distanza dal centro di Genova in auto: 10 minuti circa.
  • Il Sentiero delle Farfalle al Righi si percorre in poco più di un’ora.
  • Per il ritorno, è consigliato lo stesso percorso.
  • Ideale per: bambini dai 6 anni in su.
  • Consigliato abbigliamento sportivo/trekking
  • Dove si trova esattamente il sentiero.

Nello zaino, non dimenticare…

  • Macchina fotografica
  • berretto per il sole
  • scorta d’acqua

Guarda il video!

Annunci

Post correlati