La Lanterna di Genova è il simbolo della nostra città. Fino a pochi anni era un edificio isolato, a sé stante, irraggiungibile dal pubblico.

Dove si trova

La Lanterna di Genova

Vista impagabile, da lassù

La Lanterna di Genova si raggiunge attraverso la passeggiata pedonale che parte dal vicino parcheggio del Terminal Traghetti, di cui potrete usufruire gratuitamente per 2 ore e mezza, prendendo anche un semplice caffè o acquistando altro all’interno della galleria commerciale. La passeggiata sovrasta la parte più produttiva del Porto di Genova.

Un po’ di storia

Simbolo della città di Genova, sita sul promontorio di Capo di Faro la Lanterna, con i suoi 76 metri di altezza, è il faro più alto del Mediterraneo, secondo in Europa. L’attuale costruzione risale al 1543, ma fin dal XII secolo esisteva una torre di struttura simile, nata come torre di guardia per annunciare l’arrivo di imbarcazioni sospette e divenuta nel tempo anche faro.
In tempi più recenti la potenza del faro aumentò notevolmente, sia per l’introduzione di più moderni sistemi ottici (1840), sia per l’introduzione di nuovi combustibili: il gas di acetilene (1898), il petrolio pressurizzato (1905), fino all’elettrificazione del 1936.

Nel 2001, grazie al contributo della Provincia di Genova, è stato costruito un percorso che, come un balcone che attraversa e sovrasta il Porto nella sua parte più produttiva, accompagna turisti e residenti a visitare un pezzo di storia della città di Genova.

Oggi è il faro più alto del Mediterraneo e il 5° al mondo.

Le Fortificazioni Sabaude ed il Museo

Lanterna di Genova

Un tratto delle fortificazioni

La Lanterna è circondata da imponenti fortificazioni atte a difendere non la Lanterna ma la porta alla quale si accedeva a Genova, da Ponente. Nelle sale che si trovano all’interno di queste fortificazioni è ospitato un museo un po’ anomalo:non contiene oggetti, come di solito avviene nei musei, ma “storie”: racconti e testimonianze su Genova e la sua provincia, vista attraverso la storia, l’arte , il territorio, la cultura materiale, i personaggi, le tradizioni.

La visita

Giunti alla base della Lanterna, e superato l’ostacolo della biglietteria, potrete finalmente accedere al faro, attualmente in funzione e gestito dal servizio fari della Marina Militare.

All’ingresso della torre vedrete un ascensore ma non fatevi illusioni: non è per voi. Ai visitatori è riservata l’ebbrezza di salire in cima attraverso 172 scalini.

La vista da lassù è impagabile. Il vento è sempre presente, per cui è bene scegliere una giornata non fredda, perchè davvero i bambini potrebbero risentirne.
La città, vista da lassù, è davvero bellissima e il terminal carbonifero, con tutti i vagoni pronti per essere caricati, sembra un plastico ferroviario.

LANTERNA_DI_GENOVA_2016 (1)

L’ingresso del percorso

Informazioni utili

  • La gità è ideale per bambini dagli 8 anni in su perché, per raggiungere la metà della Lanterna, ci sono 172 scalini.
  • Sito ufficiale della Lanterna di Genova
  • La struttura è attualmente gestita dall’Associazione Amici della Lanterna, che organizza visite guidate e laboratori per bambini.

Orari di accesso:

  • Sabati, Domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.30. Ultimo ingresso alle 18
  • Nei giorni infrasettimanali le visite sono possibili su prenotazione per gruppi superiori alle 15 persone
  • Chiuso nei giorni di Natale e Capodanno
  • La visita non richiede prenotazione e si intende senza accompagnatore.
  • In caso di maltempo le visite al faro saranno sospese.

Contributo liberale minimo
I PROVENTI DERIVANTI DALLE OFFERTE AIUTANO I VOLONTARI A SOSTENERE LE SPESE PER LE MANUTENZIONI

Prezzi:

Museo + parco + Lanterna >  intero 6 euro
Solo parco: 2€ (no riduzioni)

Convenzioni e riduzioni > ridotto 5 euro

Accompagnatore Socio “Amici della Lanterna”, Residenti Comune di Genova, Personale Forze Armate e Municipali (su presentazione di apposito tesserino di riconoscimento), Soci Coop (estendibile a nucleo famigliare), Possessori card Zena Zone, Appartenenti al CRAL Liguria,Associati Compagnia Unica, Soci Touring Club Italiano, Card Musei, Abbonati annuali AMT e accompagnatore, Scontrino esercizi commerciali Terminal Traghetti (consumando o aquistando presso la galleria commerciale del Terminal Traghetti e conservando lo scontrino, avrete una riduzione sul prezzo del biglietto di ingresso al Faro e al Museo e h2,30 di parcheggio gratuito presso il Parcheggio del Terminal Traghetti).

> Gruppi su prenotazione (n°minimo 15 persone + n°1 accompagnatore gratuito)

Gratuità:

Socio “Amici della Lanterna”, Bambini di età compresa fra 0 e 6 anni, Invalidi e disabili + accompagnatori, Guide turistiche (munite di cartellino), Insegnanti (su presentazione di card insegnanti valida in Italia)

A partire da ottobre 2015, tutte le ultime domeniche del mese, alle ore h 15 e h 16  ( durata visita 30 min), una guida esperta vi attenderà al faro per scoprirlo insieme!

 

Sono disponibili anche 6 laboratori per bambini:

Laboratorio 1
È notte! Se come gabbiani foste atterrati su una torre alta 76 metri, che cosa vedreste? All’orizzonte scorgereste grandi navi che danzano fluttuanti. Con sé trasportano colorati carichi di mistero. Si avvicinano lentamente, qualcuno grida “Terra”! .

DURATA – TARGET
Durata: 1 h 30’
L’attività è rivolta alle scuole e alle famiglie
SCUOLE: possibilità di prenotare laboratorio + visita alla terrazza della Lanterna
PERCORSO IN MOSTRA

Per info: [email protected]

Ideazione e progetto grafico:
Daniele Salvo e Giovanni Ferrara


 

Laboratorio 2
L’erbario della Lanterna
La proposta nasce nell’ambito del progetto Marie Curie CIRCKNOW (The Circulation of naturalistic knowledge in Modern Europe (1500-1850): a Micro-analytical perspective), iniziato da Raffaella Bruzzone nel maggio 2014 presso l’Università di Nottingham tra la Scuola di Geografia e il Dipartimento di Storia.

L’ATTIVITA’
Un viaggio alla scoperta di un monumento e dell’ambiente circostante per conoscere meglio Genova e la sua storia. Commercianti, viaggiatori, esploratori hanno vissuto la Lanterna come punto di riferimento per raggiungere la terra ferma ma nel tempo ci sono stati dei cambiamenti nel paesaggio. In questo laboratorio scopriremo che cosa è cambiato e che cosa ancora si conserva. Avremo l’occasione di sperimentare il lavoro del ricercatore ripercorrendo i passi dei due naturalisti inglesi e, attraverso gli strumenti del ricercatore, comprendere meglio le particolarità e la storia della Lanterna e del territorio circostante.
Ogni bambino/ragazzino potrà seccare una pianta, creando il primo foglio d’erbario e imparerà a riconoscere le principali tipologie di foglie, fiori etc. con chiavi dicotomiche semplificate, per un primo approccio alla botanica e all’identificazione delle piante.

Durata – Target:
Durata: 1h 30′
L’attività è rivolta alle scuole e alle famiglie
SCUOLE: possibilità di prenotare un’attività in classe (durata 2h) e uscita alla Lanterna
FAMIGLIE: laboratorio presso la Lanterna (attività ludico-didattiche – 1h 30min e visita alla Lanterna)

Per info:

Raffaella Bruzzone
347 7638584
+44 7475 338007
[email protected]

Claudia Parola
3494514888
[email protected]


 

Laboratorio 3
La Lanterna si illumina e si racconta…giocando con i bambini
a cura di Aureliana Orlando
L’ATTIVITA’
Un bambino osserva, ascolta, gioca, crea e porta con se un pezzo di storia. Questa è la sintesi del laboratorio La Lanterna si illumina e si racconta…giocando con i bambini dedicato alla famiglia e ai bimbi dai 18 mesi ai 5 anni. La Lanterna, un luogo dall’atmosfera magica in cui si respira ancora la sua storia, diventa per l’occasione a misura di bambino. La voce di Anna Morchio ( La Bottega delle Favole -www.labottegadellefavole.it) ci porterà indietro nel tempo, in un viaggio che vedrà la lanterna protagonista di storie avventurose che ci condurranno in un percorso di gioco guidato da Aureliana Orlando (Mamma, papà…giochiamo? – www.mammapapagiochiamo.com) che vedrà i bambini protagonisti. I genitori li aiuteranno a fare luce, proprio come un Faro, e insieme rappresenteremo la Lanterna e ciò che la circonda, in una veste moderna usando materiali di riciclo e tanta fantasia.

TARGET 18 mesi – 5 anni
Info: [email protected]


 

Laboratorio 4
Caccia al tesoro alla Lanterna
A cura della compagnia teatrale “La Pozzanghera”
L’ATTIVITA’
Sulla Lanterna esistono molte favole e leggende, il laboratorio proposto dalla compagnia La pozzanghera (www.lapozzanghera.it) parte da una di queste che racconta che all’interno del faro simbolo di Genova sia nascosto un favoloso tesoro, per accompagnare i bambini ed i loro genitori alla scoperta della Lanterna in una divertente caccia al tesoro, dove i protagonisti sono i ragazzi stessi e la loro fervida immaginazione.

TARGET 6 – 12 anni
Info: [email protected]


 

Laboratorio 5
a cura di Milena Lanzetta
Incontri di lettura e narrazione arricchiti da un ampio ventaglio di testi di letteratura per l’nfanzia, scelti tra i più amati e i più premiati dal pubblico infantile e dai critici letterari (premio Andersen) Argomento principe dei laboratori sarà sicuramente il mare e la sua lanterna.

Si potrà giocare con le rime delle filastrocche, per il piacere dell’invenzione
‘la filastrocca è una sorpresa che parte da una parola che continua a tornare nella mente, che va per una strada inaspettata e finisce chissà dove. Ma non è un disordine senza capo né coda, c’è un filo che la cuce e la appende alla memoria, il filo della rima. La rima e il ritmo vincono sempre nel gioco della filastrocca.’ – ‘Canzonette’ – Nico Orengo – Einaudi Edizioni

 

Durata del laboratorio: 1 ora circa

TARGET: 24-36 mesi / 3- 5 anni

info: [email protected]


 

QUOTE DI ADESIONE

Quota partecipazione adulti: 4 euro
Quota partecipazione bimbi tra i 18 mesi e 5 anni: gratuito + 6 euro laboratorio
Quota partecipazione bimbi tra i 6 anni e 12 anni: 4euro + 6 euro laboratorio

Nello zaino, non dimenticare:

  • macchina fotografica

Guarda la nostra Gallery

La Lanterna di Genova

Rampa della Lanterna, 16149 Genova, Italy