W_LA_PEDAGOGITA

Portare un bambino a teatro è come farlo entrare in una favola, ma una favola viva. Non è il flusso costante della televisione, non è la magia ipnotica di un cartone animato, non è il cinema farcito di effetti speciali.
È qualcosa di presente, è il sogno ad occhi aperti che stimola una creatività reale.

 A teatro con i bambini

Una “PedaGoGita a Teatro” consente la conoscenza di un’arte che tocca sensi ed emozioni di presenza.

I teatri se ne sono accorti da tempo, e infatti propongono cartelloni pomeridiani dedicati specificamente all’infanzia: marionette, laboratori, commedie, musica, favole, balletti, tenendo in precisa considerazione le fasce d’età.
Puntando sul fine settimana o sui giorni di festa, quando è più agevole partecipare.

Il riscontro è ottimo: bambini e ragazzi apprezzano quel mondo trasferito sul palcoscenico, filtrato dalla recitazione che diventa tramite di conoscenza: sul palcoscenico si possono affrontare temi storici, sociali, culturali, in quella forma artistica che spesso stimola curiosità e voglia di “sapere”, anche verso argomenti lontani

C’è un altro aspetto: spesso a teatro i bambini sono spettatori fuori dal comune: non sempre stanno seduti in silenzio a guardare e i loro commenti entrano a buon diritto a far parte dello spettacolo. La creatività è regina.

Se i testi teatrali sono tratti da favole, per esempio, i piccoli le conoscono a memoria e mentre aspettano il momento clou, cercano gli elementi narrativi di cui sono già in possesso, perché della storia amano in modo del tutto speciale la reiterazione.

Tra i suoi molti pregi, il teatro educa alla comunicazione, è un prezioso strumento di crescita che incoraggia al dialogo e allo scambio di idee. Sviluppa la capacità di riflessione ed è una buona ginnastica per imparare ad osservare dentro e fuori da sé.

Attraverso il teatro i bambini imparano ad ascoltarsi, ad ascoltare e a riconoscere le emozioni proprie e quelle degli altri.

Perchè è utile?

Il teatro è arte. È cultura. È educazione alla bellezza, una forma di sensibilità che nella cassetta degli attrezzi di bambini e ragazzi ha davvero la forma dell’attrazione verso le cose positive.

Che è poi amore e conoscenza di sé.

L'autrice

Erica Petrucciani Pedagogista Genova

Erica Petrucciani è una pedagogista, una formatrice, esperta di processi educativi e relazioni familiari.
Ha aperto uno studio di consulenza pedagogica a Genova per occuparsi di educazione, conflitti individuali, familiari e problemi di relazione.

Vico di San Matteo 2/46A
16123 – Genova
Tel: 3477211832
E-mail: [email protected]

MUSEI #AMISURADIBAMBINO, A GENOVA E IN LIGURIA

Annunci