Il Sentiero Botanico di Ciaé è adatto ai bambini abituati a camminare perché è un sentiero che copre un buon dislivello.

Veduta del Rifugio

Veduta del Rifugio

Il Sentiero Botanico di Ciaé si snoda attraverso il bosco, dalla località di Ronco di S. Olcese all’antico borgo di Ciaè, per poi proseguire fino alla frazione di Orero (Serra Riccò), terminando nei pressi della maestosa quercia secolare.

Cos’è il Sentiero Botanico di Ciaè

Il sentiero è stato creato nel 1984 dai volontari della Guardia Antincendi di Sant’Olcese. Dal 1995 è collegato all’Alta Via dei Monti Liguri.

Le targhette che si trovano lungo il percorso presentano ben 32 specie vegetali , descrivendone le caratteristiche principali e trasformando così la gita in un’occasione di apprendimento e educazione ambientale.

Sempre lungo il percorso troviamo 3 panche in legno, opportunamente distanziate fra loro, che vi saranno utili durante la risalita. Tra le specie vegetali che si possono ammirare, specie in primavera inoltrata, abbiamo il cotogno, il rovere, il ciliegio, il carpino bianco, il carpino nero, il frassino, l’erica, il castagno e il nespolo. Si tratta di specie autoctone che popolano da secoli queste vallate.

 

Il Rifugio Ciaé

Giunti in fondo al sentiero, vi troverete nel borgo medievale, oggi disabitato, di Ciaè. Il complesso è costituito dal Rifugio vero e proprio completamente attrezzato e dotato di 14 posti letto; il centro accoglienza per i gruppi in vista al sentiero, la loggia coperta. Anche in questo caso la gestione è affidata alla Guardia Antincendi di Sant’Olcese. Proseguendo oltre il ponte, splendido esempio di ponte medievale, si trovano alcuni tavoli da picnic, e il percorso botanico continua. Salendo a destra, poco qualche minuto di salita di trova il bivio che porta alla quercia secolare. Il nostro consiglio è di andarla a vedere (è distante poche decine di metri).

Come si raggiunge il sentiero

In auto occorre uscire al casello di Bolzaneto dell’Autostrada A7 Genova – Serravalle, prendere la direzione per Sant’Olcese, oltrepassare la Chiesa di Sant’Olcese, proseguire per circa 1 Km, svoltare a sinistra seguendo per 1,3 Km la strada comunale che porta all’abitato di Ronco. Poco prima del bivio per il sentiero botanico si trova un piccolo parcheggio allestito per i visitatori.

Con i mezzi pubblici: utilizzare il pittoresco trenino di Genova – Casella (Partenza da Genova Manin, controllare però sul sito se è in funzione) e scendere alla fermata di Sant’Olcese Tullo. Seguire poi il sentiero ben segnalato che raggiunge la strada comunale per Ronco. La stazione dista circa 1,5 Km dall’inizio del sentiero.

Informazioni utili

Consigli utili

  • Distanza da Genova in auto: circa 40 minuti. Ma è bello raggiungerlo con il trenino di Casella (stazione di Tullo) !!!
  • Link al sito del Sentiero Botanico di Ciaé
  • Ideale per bambini dagli 8 anni.
  • Evitare le giornate afose.
  • Presenza di corsi d’acqua – fare attenzione.

Nello zaino, non dimenticare:

  • scorta di acqua
  • telo da picnic

Guarda la nostra Gallery

ATTENZIONE: le informazioni presenti in questo articolo possono non essere aggiornate, per cambiamenti dovuti a clima, manutenzione del territorio, eventi naturali, danni causati dall’uomo. Se volete segnalarci difformità con quanto scritto, vi invitiamo a farlo scrivendo a [email protected] – Contribuirete così ad un sito sempre più aggiornato ed attendibile. Grazie!

Annunci

Il Sentiero Botanico di Ciaé

Via Ronco, 26, 16010 Ronco GE, Italy

Post correlati