Acqua, storia e tecnologia: questi sono i 3 elementi che si fondono nella nuova mostra interattiva “Paleoaquarium: il mare al tempo dei dinosauri“, che sarà visitabile presso l‘Acquario di Genova (i possessori del biglietto dell’Acquario potranno godere di 2 € di sconto sul’ingresso) fino al 31 Marzo 2018.

L’ingresso della mostra si trova al Porto Antico di Genova, poche decine di metri oltre l’ingresso dell’Acquario, in prossimità della Sfera di Renzo Piano. E’ una mostra pensata per comunicare, in maniera semplice e divertente, concetti spesso molto complessi, con un piano di diffusione di contenuti articolato su due livelli: adulti e bambini.

Dovete quindi “accompagnare i bambini” su questo livello, non lasciarli “soli” davanti alle installazioni, aspettando che si meraviglino o si divertano. I bambini vanno sempre, e comunque, coinvolti.

Tutti abbiamo sempre immaginato la preistoria come il regno dei dinosauri, giganti che calpestavano il suolo terrestre, ma ci siamo mai chiesti che cosa nuotava nelle acque marine? Quali erano e che dimensioni avevano i dinosauri acquatici.

Che cos’è

Questa mostra ha lo scopo di raccontarlo, con diversi percorsi di lettura, dedicata a bambini e adulti, con un occhio alla spettacolarizzazione e uno ad un concetto di divulgazione divertente, che tradotto in inglese diventa…”edutainment“.

Riproduzioni in dimensioni reali

Infatti il percorso offre diversi livelli di approfondimento: una parte descrittiva, che fornisce informazioni generali sulle peculiarità della specie e sul suo gruppo di appartenenza; un commento dell’esperto, che fa capire il metodo di lavoro dei paleontologi; una notizia “lo sapevi che”, dedicata ai visitatori più giovani, con curiosità inaspettate o luoghi comuni da sfatare.

Spettacolari le installazioni multimediali realizzate da ETT Spa, azienda genovese portatrice nel mondo di tecnologia e creatività tutta italiana, nel settore museale.

Le 10 poltrone “3D” che si muovono in tutte le direzioni pilotate da un joystick e associate all’utilizzo di uno speciale visore costituiscono un vero e proprio “viaggio nel tempo” che stupisce ed emoziona. I bambini potranno poi divertirsi con diverse postazioni interattive con quiz, giochi e a animazioni a tema.

Bellissimi e “inquietanti” i 5 esemplari, dislocati lungo il percorso, riprodotti a grandezza naturale, senza contare la riproduzione di mandibola e mascella di megalodonte, all’interno della quale i più “coraggiosi” potranno farsi fare una foto a ricordo della loro giornata da “piccoli paleontologi marini”.

Come si articola

Il percorso si articola, complessivamente, in 7 diversi scenari che sono: la Grande Parata, la Postazione X-Ray, la Vasca Paleoacquario e la Sala VR Cinema, le Scoperte Italiane, Scava e Impara, Paleoquiz, Selfie with the Shark. La mostra non prevede un percorso obbligato, ma è di libera fruizione.

Non procediamo oltre con le informazioni perché sarete voi, con i vostri bambini, a scoprire di cosa si tratta e a passare così un’ora di puro “edutainment“!

#101consiglia.

Informazioni utili

Ideale per: bambini dagli 8 anni in su.  Per una migliore resa della visita, visto anche il prezzo del biglietto, i bambini vanno “accompagnati” a questa visita, non lasciati “soli” davanti alle installazioni, aspettando che si meraviglino o si divertano. I bambini vanno sempre, e comunque, coinvolti. E prima di andare, chiedere loro se sono davvero interessati all’argomento.

Dove: presso l’Acquario di Genova

Quando: fino al 31 Marzo 2018, dalle 8:30 alle 22:30 nei mesi di Luglio e Agosto.

Sito web: http://www.paleoaquarium.com/

Prezzo: adulti 13 € ridotto 10 € 

Guarda la nostra Gallery!