Nei giorni 6, 7 e 8 luglio 2018 il magnifico borgo ligure di Bogliasco si trasformerà nuovamente in un mondo a misura di bambini e ragazzi grazie alla VI edizione del NiNiN Festival.

Il tema della “Libertà” verrà analizzato attraverso laboratori, musica, spettacoli di teatro e danza, giochi, tavole rotonde e conferenze per genitori, insegnanti ed educatori, presentazioni di libri e di progetti educativi, e una grande fiera dei servizi al bambino.

 

Da un’idea di Mariagrazia Bisio, il progetto è organizzato attraverso la Pro Loco di Bogliasco, sostenuto dal Comune di Bogliasco e propone concorsi, laboratori, musica, spettacoli di teatro e danza, giochi, tavole rotonde e conferenze per genitori, insegnanti ed educatori, presentazioni di libri e di progetti educativi e una grande fiera dei servizi al bambino, tutto a fruizione gratuita.

 

IL TEMA PORTANTE, LE PROPOSTE E GLI OBIETTIVI DEL VI NiNiN FESTIVAL

Il tema portante della nuova edizione è “La Libertà” e viene proposto con le seguenti linee guida:

Cos’è la libertà? Tu ti senti libero? Libertà di parlare, libertà di pensare, libertà di esprimersi, di muoversi, di decidere, di agire… Da cosa dipende la libertà? Le persone intorno a te sono libere? Chi non é Libero? Essere liberi è facile o difficile?

Alla stregua di tutti i temi delle edizioni precedenti, anche questo è stato scelto e verrà proposto nelle forme più diverse con l’obiettivo di stimolare i bambini e i ragazzi ad interrogarsi sulle loro opinioni, alla ricerca di un punto di vista che sia davvero frutto del pensiero di un singolo e non della massa.

Come sempre, il festival proporrà numerosi laboratori artistici, creativi e didattici rivolti a bambini e ragazzi condotti da operatori specializzati, spettacoli dal vivo, incontri e conferenze rivolte agli adulti e si concluderà con una grande “Fiera dei servizi al bambino” che ospiterà stand di case editrici, fattorie didattiche, scuole di teatro, musica, danza, sport ma anche associazioni, centri didattici, ecc… Un’importante occasione di incontro e confronto, ma soprattutto una vetrina a scopo informativo per chi è interessato alla crescita sana e consapevole dei più piccoli.

Le open nights di venerdì e sabato, 6 e 7 luglio, saranno particolarmente ricche di proposte con teatro, concerti e performance che si concentreranno nella piazza principale e lungo le vie del paese.

Lo street food sarà potenziato con stand di cucina tradizionale ligure ma anche cibo biologico, cucina naturale e gluten free.

Oltre agli eventi e alle attività per bambini e ragazzi, vengono organizzati incontri, laboratori, conferenze e presentazioni di libri per un pubblico adulto, composto da genitori, insegnati, educatori e tutti coloro che sono interessati all’argomento.

La prima giornata del 6 luglio sarà dedicata ai libri per ragazzi con presentazioni, tavole rotonde e letture, la seconda giornata sarà dedicata alla scuola, soprattutto alla formazione per insegnanti, e la terza giornata alla genitorialità attraverso incontri con psicologi e operatori specializzati.

Gli obiettivi del festival consistono da sempre nell’offrire a bambini e ragazzi opportunità ed esperienze stimolanti, autentiche e non commerciali, nel dare un sostegno alle famiglie e nel promuovere un incontro e uno scambio tra educatori, insegnanti e operatori del settore, proponendo una riflessione sulla situazione dell’infanzia e dell’adolescenza sul territorio e non solo.

Il programma completo

Come ormai consuetudine, il programma del Festival propone appuntamenti dedicati sia ai genitori sia ai bambini; tra gli incontri per i più grandi, da non perdere il sabato pomeriggio la proiezione del film “Figli della libertà” di Anna Pollio e Lucio Basadonne (www.storielibere.it), un appuntamento dedicato alle scuole e agli insegnanti, ma anche a tutti coloro che sono curiosi di immaginare nuove possibilità, sia dal punto di vista meramente didattico che pedagogico.

Per quel che concerne gli incontri per ragazzi, si sottolinea l’eco pinneggiata in mare con conseguente laboratorio, che prevede l’uso delle stampanti in 3D. Un evento a cura della Scuola di Robotica che unisce il contatto con la natura e il rispetto per l’ambiente all’uso consapevole della tecnologia. Ancora per i ragazzi, il programma del festival propone la passeggiata sul sentiero 4 novembre, promossa dall’associazione Un Punto. Relativamente ai percorsi naturistici liguri, la giornata di sabato ospiterà lo stand del portale   101giteinliguria.it che farà conoscere a genitori e famiglie itinerari liguri a misura di bambino.

Tra i numerosissimi laboratori per i più piccoli, ci saranno il laboratorio musicale per bambini fino ai 3 anni di età da titolo “Una Giornata Musica”, tenuto da Alessandra Auditore e Francesca Bottone nello spazio laboratorio in piazza XXVI Aprile ed il laboratorio sensoriale ed espressivo dal titolo “Libertà di vedere con i propri occhi”, a cura dell’educatrice Anna Corradini e dell’animatrice Lucia Razeto.

Al Ninin Festival di quest’anno ci sarà anche una grande “Area Maternità” a cura dell’associazione We Love Moms. Nella giornata di sabato 7 luglio sarà allestita una fiera dedicata ai servizi per la maternità: future mamme, neo-mamme e mamme di bimbi 0-3 troveranno professionisti, associazione, centri e attività commerciali del territorio e naturalmente lo staff di We Love Moms per ricevere informazioni e orientamento su tutto ciò di cui possono avere bisogno o per soddisfare ogni semplice curiosità.

A partire dalle ore 15 si alterneranno eventi, performance, presentazioni di diverse attività con l’interazione di professionisti tra cui pediatri, ostetriche, doule, consulenti dell’allattamento, osteopati, ginecologi, counsellor, psicologi, consulenti del portare, consulenti del lavoro e molte altre figure di supporto alle future e neo mamme. Gli eventi sono gratuiti ma, dato il numero limitato di posti, è richiesta la prenotazione tramite mail all’indirizzo [email protected].

Da non perdere entrambe le open night: la prima, venerdì 6 giugno, sarà un vero e proprio inno alla libertà espressa attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea, nel quale musica e danza si fondono dando al pubblico presente la possibilità di interagire sperimentandosi attraverso lo spettacolo “Pallaprigioniera”, un viaggio che accompagna grandi e piccini in una riflessione poetica sulla libertà attraverso il movimento.

La seconda, sabato 7, ospiterà lo spettacolo “Rosaspina” della Compagnia del Piccione, una fiaba delicata e forte che ci racconta di crescita e autonomia attraverso la magia del teatro.

 

I CONCORSI PER BAMBINI E RAGAZZI CON SCADENZA FISSATA AL 30 GIUGNO 2018

Sul sito www.nininfestival.com sono on-line i due contest rivolti a bambini e ragazzi sul tema portante dell’edizione e con deadline fissata al 30 giugno 2018:

– il “Premio letterario NiNiN Festival” è rivolto a tutti i ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 14 anni e richiede la scrittura di un testo teatrale con lunghezza massima di tre cartelle;

– la “Proposta Artistica Raimondo Sirotti” è rivolta a tutti i bambini di età compresa tra i 2 e gli 11 anni e richiede la realizzazione di un’opera grafica a tecnica libera.

Nel contest letterario viene richiesto espressamente di scrivere un testo drammaturgico, perché si ritiene che la struttura di un testo teatrale sia più vicina all’universo espressivo dei bambini, in quanto costituita prevalentemente da azioni e pensata per essere verbalizzata.

Il vincitore si aggiudicherà la realizzazione audio del testo e la sua pubblicazione sul sito de La Bottega delle Favole www.labottegadellefavole.it, in collaborazione con la scuola di musica Edilizia Musicale.

Gli elaborati della proposta artistica verranno invece tutti esposti in una mostra durante i tre giorni del Festival.

Informazioni utili

Solo venerdì: 10.00-12.00 Servizio “Riposamamma” presso l’Amaca in via Mazzini 103.

Solo sabato: 10.30 -18.30 “101 Gite in Liguria“. Infopoint in piazza XXVI Aprile.

Solo domenica: 10.30-12.30 e 14.30-17.30 Presso lo stand di “Società Nazionale di Salvamento” e “Rotary Club Golfo Paradiso“, informazioni sul “Progetto Piccolo Bagnino” e prenotazioni per il corso futuro.

 

TUTTI I GIORNI  

VASCA IN PIAZZA: immersioni con le bombole e casco aperto da palombaro per bambini dai 3 anni. A cura di C.A.S. (Centro attività subacquee) Il Paguro. Prenotazione in loco.

Dalle 16.00 in poi “Merenda in libertà”. Tutti i giorni, in piazza XXVI aprile, merenda biologica e glutenfree GRATIS per tutti offerta dalla Farmacia Corsanego di Bogliasco.

Dalle 10.00 alle 18.30 Lo sportello dell’ostetrica: presso “L’Amaca” (via Mazzini 103), l’ostetrica Teresa Lin Simonazzi, presente nei momenti di attività del centro per tutta la durata del Nininfestival, è disponibile a incontrare le mamme e a rispondere alle loro domande.

Servizio prestito fasce e zainetti portabimbi presso Punto Informazioni in via Mazzini 24 (di fronte alla Biblioteca “Casetta Burchi”).

Parcheggio GRATIS presso i campi sportivi di località Poggio con servizio navetta gratuito

Annunci