Davvero l’uomo è stato sulla Luna?

Davvero tutto quello che ci è stato raccontato e mostrato sull’epopea della corsa allo spazio, è accaduto sul serio?

Non è questo lo scopo della mostra: “NASA: A Human Adventure” ma al termine della visita, forse, il dubbio ve lo sarete tolto.

E’ #amisuradibambino?

La mostra vuole raccontare, senza nessun effetto speciale o ricostruzione virtuale, la storia delle esplorazioni spaziali, dagli anni ’50 allo Shuttle.

Si pone all’attenzione, perciò, non tanto degli appassionati di realtà virtuale o aumentata, quanto a quella chi vuole vedere da vicino oggetti e capsule spaziali, così come sempre le abbiamo viste nei filmati di repertorio.

Altra cosa, invece, è la modalità con la quale si propone la visita con dei bambini o ragazzi.

L’età adatta per questa visita è dagli 11 anni in su. I ragazzi vanno sempre accompagnati e stimolati alla comprensione di ciò che stanno guardando, da noi genitori.

Si comincia

Il passaggio percorso dagli astronauti

Si parte subito con una perfetta ricostruzione del passaggio (Gantry Entrance) che immetteva gli astronauti delle Missioni Apollo nel modulo di comando, prima della partenza, per poi entrare subito nel vivo della mostra.

Nell’ampio spazio (è il caso di dirlo) che si estende per 1.500 metri quadri, si possono osservare da vicino alcune parti di razzo e di motori che sono effettivamente stati nello spazio, insieme ad altri che, per questioni di dimensioni sono stati ricostruiti (bellissima e molto intuitiva la spiegazione del funzionamento del razzo Saturno V).

 

Il razzo Saturno V, perfettamente riprodotto e spiegato

Tra questi razzi, e la ricostruzione in dimensioni reali della prua di uno Space Shuttle, completo di cabina di comando, i ragazzi possono poi scoprire come si spostavano gli astronauti sulla Luna, grazie al Lunar Rover, come si nutrivano, come si allenavano,in un percorso didattico ed emozionante, scientifico e immersivo.

Fra i  300 manufatti originali provenienti dai programmi spaziali NASA, la maggior parte di essi in prestito dal Cosmosphere International Science Education Center and Space Museum e dal U.S. Space & Rocket Center, molti dei quali sono stati nello spazio, si potranno anche osservare tute e caschi originali, kit di cibo liofilizzato, respiratori, e…addirittura pannoloni spaziali!

Ora si fa sul serio

Nel mezzo del salone principale, in un’apposita area, potete anche sperimentare una simulazione di volo a “bordo” del Mercury Liberty Bell 7 dove si trovava l’astronauta Gus Grissom.

Infatti, il simulatore “G-Force – Astronaut Trainer” permette al pubblico di sperimentare, per qualche minuto una sorta di grande salto adrenalinico grazie alla forza di gravità generata.

Questa attrazione è a pagamento (4,00 euro) e si paga direttamente all’interno, se si desidera.

Per concludere…

Da sempre, le imprese degli astronauti, ne è la riprova l’ultimo viaggio spaziale di Samantha Cristoforetti, hanno fatto desiderare ai “bimbi” di tutte le età di diventare astronauti. Qui, questi “bimbi“, e i loro figli, hanno comunque la possibilità di vedere quel mondo da vicino e di entrarne a far parte, anche se per poche ore.

Da vedere.

Informazioni utili

La mostra si trova in Via Privata Giovanni Ventura, nel quartiere milanese di Lambrate.
Nonostante Milano si raggiunga facilmente in treno, il nostro consiglio è di recarvisi in auto, in quanto lungo le vie del quartiere si trova facilmente posteggio.
La visita può impiegare da un minimo di 45 minuti ad un massimo di 90, circa.
Ideale e consigliata dagli 11 anni in su.

Orari e prezzi

Oltre che alla biglietteria di Spazio Ventura XV, i biglietti per la mostra possono essere acquistati online via servizio di prenotazione Viva Ticket., cosa che consigliamo per evitare le code all’ingresso (gli ingressi sono scaglionati ogni mezz’ora, per consentire a tutti di vedere la mostra senza un eccessivo affollamento).

Orari

  • Lunedì – Domenica: 10.00 – 19.30

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

APERTURE STRAORDINARIE

  • 07 Dicembre: 10,00 – 19,30
  • 08 Dicembre: 10,00 – 19,30
  • 24 Dicembre: 10:00 – 14:00
  • 25 Dicembre: 14:30 – 19:30
  • 26 Dicembre: 10,00 – 19,30
  • 31 Dicembre: 10:00 – 14.00
  • 01 Gennaio 14.30 – 19:30
  • 02 Gennaio: 10,00 – 19,30

Prezzi

  • INTERO: € 18 (prev. 2€)
  • RIDOTTO: € 16 (prev. 2€)
    visitatori oltre i 65 anni, visitatori da 15 a 26 anni, portatori di handicap, militari, forze dell’ordine non in servizio, insegnanti.
  • RIDOTTO BAMBINO: € 12 (prev. 2€)
    Visitatori dai 6 ai 14 anni.
  • BIGLIETTO FAMILY 1: € 26 (prev. 1€ a biglietto)
    Valido per famiglie composte da 1 adulto + 1 bambino dai 6 ai 15 anni
  • BIGLIETTO FAMILY 2: € 36 (prev. 1€ a biglietto)
    Valido per famiglie composte da 1 adulto + 2 bambini dai 6 ai 15 anni
  • BIGLIETTO FAMILY 3: € 42 (prev. 1€ a biglietto)
    Valido per famiglie composte da 2 adulti + 1 bambino dai 6 ai 15 anni
  • BIGLIETTO FAMILY 4: € 50 (prev. 1€ a biglietto)
    Valido per famiglie composte da 2 adulti + 2 bambini dai 6 ai 15 anni
  • GRUPPI: € 14 (prev. 2€)
    Dal lunedì alla domenica. Minimo 15 massimo 25 (tolleranza fino a 29)
  • GRUPPI SCUOLE: € 8 (prev. 2€)
    Dal lunedì al venerdì. Minimo 15 massimo 25 (tolleranza fino a 29), scuole di ogni ordine e grado
  • GRATUITO: € 0
    minori di 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, un accompagnatore per disabile che presenti necessità, giornalisti accreditati
  • AUDIOGUIDA: € 5
  • G-FORCE ASTRONAUT TRAINER (simulatore di centrifuga spaziale): € 4

Guarda la nostra Gallery

NASA: A Human Adventure

Via Privata Giovanni Ventura, 20134 Milano MI, Italy

Post correlati