In una bella domenica di autunno, o di inizio primavera, scegliete di fare questa passeggiata a Genova con i bambini, scoprendo la storia “marinara” della nostra città, una storia che sa di gru, barche, reti da pesca e…sommergibili!

Si parte dal Museo del Mare.

passeggiata a Genova con i bambini

Pannelli esplicativi davanti al Galata Museo del Mare

Il nostro percorso inizia davanti al Galata Museo del Mare. Già una visita al Museo, costituirebbe un modo senz’altro completo di far conoscere la storia di Genova legata al mare. Ma sarebbe troppo facile. Oggi preferiamo restare all’aperto e passeggiare lungo le banchine, per scoprire alcuni piccoli particolari o segreti.
L’attenzione sarà subito attratta dal bellissimo sommergibile Nazario Sauro, dismesso dalla Marina Militare qualche anno fa, un vero protagonista della guerra fredda che si è combattuta, negli anni 70/80, anche nel Mediterraneo.
Il sommergibile è visitabile acquistando l’ingresso al Museo del Mare oppure in abbinamento alla Mostra “Dialogo nel Buio“, altra struttura da visitare quanto prima, coi vostri bambini, se non lo avete ancora fatto.

Anche da fuori, qualcosa si può imparare: a cosa servono le 4 protuberanze che si vedono a poppa e a prora? Forse a nascondere qualche strumento di ricognizione?
Come fa, un sommergibile, a muoversi sott’acqua? Che tipo di propulsione usa?

Lungo la banchina vedrete poi, ancora dei binari: provate a far immaginare ai vostri bambini come poteva essere quel posto, tanti anni fa: le gru in funzione, i carri carichi di merci, operai al lavoro.

A cosa serviva la rotonda posta in fondo al pontile, poco oltre il sommergibile?

Le due gru poste ai due angoli della caletta, come funzionavano? I cartelli lo spiegheranno chiaramente ma, anche qui, giocate con loro e cercate di indovinare come e perché riuscivano a sollevare carichi molto pesanti (vi dò un aiuto: funzionavano a energia elettrica).

Verso il Porto Antico

passeggiata a Genova con i bambini

Giochi lungo la passeggiata che porta al Porto Antico

Adesso potete dirigervi, lungo l’ampia passeggiata, verso l’area del Porto Antico di Genova. Incontrerete le barche dei pescatori e uno degli ultimi bacini di carenaggio, funzionanti, del porto di Genova. A seconda che sia vuoto o pieno, potete spiegarne ai bambini il funzionamento.

Ora però, papà, basta spiegazioni, vogliamo giocare!! Poco prima del bacino troverete un parco giochi, ma poco oltre, prima del Galeone, esiste da qualche tempo un’area con gonfiabili e altri giochi per bambini.
Può essere l’occasione per una piacevole sosta.
Riprendiamo il cammino e passiamo davanti all’Acquario di Genova. Anche l’Acquario, ovviamente, meriterà di essere visitato, nell’ambito del rapporto di Genova col mare, ma ce lo lasciamo per un’altra domenica, magari piovosa, magari invernale.

passeggiata a Genova con i bambini

Il Bigo

Continuiamo la passeggiata e arriviamo davanti al Bigo. Cosa rappresentano questi 7 bracci d’acciaio, protesi a 45° in tutte le direzioni? Che rapporto hanno col mare?

Questa volta non ve la spiego, è troppo facile per voi.

Per aiutare invece i bambini a indovinare, potrete dire loro che hanno a che fare con qualcosa visto prima, davanti al Museo…

Tutti ai giochi!

La visita non finirebbe qui, per noi, perché ci sono ancora alcune belle installazioni di gru, a Calata Mandraccio e ai Magazzini del Cotone, ma i vostri bambini si saranno già precipitati verso l’ampio parco giochi del Porto Antico, e a voi non resterà che sedervi in una delle scomodissime panchine circolari o, meglio, giocare con loro, per completare così un’altra bellissima giornata passata insieme.

La passeggiata è lunga circa 1 km e 300 metri, e in mezz’ora circa la si percorre interamente, soste per spiegazioni incluse.

Nello zaino, non dimenticare:

  • macchina fotografica

Percorso su Google Maps:

https://docs.google.com/file/d/0B_utIwA-iRvCaUFaTEplZG52RzQ/edit?usp=drivesdk

 Provata: Dicembre 2014

Genova Marinara

Calata De Mari, 16126 Genova, Italy

Post correlati